icon-arrow-down icon icon-arrow-fill-down icon icon-arrow-next icon icon-arrow-prev icon icon-tag-close icon

In viaggio

8 modi per rendere più facile un viaggio aereo con i bambini

Preparatevi al decollo con queste ingegnose strategie per un volo più sereno, per voi e per gli altri

CONDIVIDI
C'è qualcosa di più spaventoso di un'invasione di serpenti a bordo? Sì, eccome. Ad esempio essere il genitore del bambino che sta urlando a squarciagola. Niente panico, però: un po' di pianificazione anticipata può iniziare a farli divertire, prima ancora di arrivare dalla nonna. Gli esperti di viaggio ci hanno rivelato i loro trucchi per rendere le vacanze in famiglia più semplici per tutti.

1. Prenotate un volo a mezzogiorno. I primi voli della giornata tendono a essere affollati dai viaggiatori d'affari. Secondo i consigli di Kyle McCarthy, caporedattrice di Family Travel Forum, ed editrice di America's Most Popular Family Vacations, è bene pianificare la partenza dopo le 12. "Raggiungere l'aeroporto è più facile, l'aereo probabilmente non sarà pieno e i vostri figli potranno abbandonarsi a un pisolino".

2. Non scartate i voli lunghi a priori. Meno tempo si passa su un aereo con dei bambini, meglio è. Giusto? In realtà, un breve viaggio in direzione di una meta vicina lascia poco spazio alla comodità e agli spuntini prima della temuta discesa. Secondo McCarthy, un volo di maggiore durata consente ai più piccoli di ambientarsi con più facilità.

3. Coglieteli di sorpresa. Mettete fine ai capricci in volo prima ancora che abbiano inizio, seguendo i consigli di Colleen Kelly, conduttrice della serie televisiva "Family Travel with Colleen Kelly"(Viaggio di famiglia con Colleen Kelly). "Dare a vostro figlio un nuovo giocattolo che non ha mai visto prima è una mossa intelligente, perché potrete tirarlo fuori non appena inizia a diventare irrequieto", suggerisce. Anche i giocattoli che tengono occupate le mani, come la pasta modellabile, i giochi magnetici e i set per colorare, sono molto apprezzati da Kelly.

4. Concedetegli di trascorrere più tempo del solito davanti allo schermo. Se quando siete a casa, avete l'abitudine di tenere sotto controllo il tempo che passano con gli occhi incollati allo schermo, non fate lo stesso in aereo. "Un lungo viaggio non è il momento adatto per imporre limiti sui dispositivi elettronici", riconosce Kelly. "Io creo perfino una playlist con le canzoni preferite da tutta la famiglia".

5. Fate scorta di merende. "Non sperate che l'assistente di volo arrivi a salvarvi giungendo alla vostra fila in tempi utili", afferma McCarthy. Come suggerisce, assicuratevi piuttosto di portare con voi spuntini e bibite inusuali, non solo le solite. "Spiazzate i vostri bambini con novità entusiasmanti". 

6. Portate dei vestiti di ricambio, per tutti.. Preparate il vostro bagaglio a mano con un cambio completo per ogni bambino, aggiungendo una maglietta per voi. "In un paio di voli mi è capitato che i bimbi mi rigettassero addosso - e credetemi, non c'è niente di peggio che aspettare che i vostri bagagli vengano scaricati sul nastro per potersi cambiare", fa notare Kelly.

7. Noleggiate tutto ciò che serve una volta giunti a destinazione. Non è necessario trascinarvi dietro seggiolini, vasini, culle da viaggio e passeggini muniti di ombrello. "Potete noleggiare in tutta comodità praticamente qualsiasi cosa, risparmiandovi snervanti seccature", afferma McCarthy. Molti servizi consegnano perfino pappe e pannolini a destinazione. Kelly è per viaggiare leggera: acquista ciò di cui ha bisogno nei pressi dell'hotel, protezione solare inclusa.

8. Chiedete ai bambini di tracciare l'itinerario. Coinvolgeteli nel viaggio. "Possono segnare le tappe sulla cartina stradale, tenere traccia della distanza percorsa e aiutarvi a decidere dove fermarvi per una pausa lungo il tragitto", suggerisce Kelly.