Articoli e Argomenti
Massaggi per i Neonati
I bambini scoprono il mondo attraverso i sensi, e il miglior modo per stimolarli è attraverso la pelle. Fin dalla nascita, le prime esperienze di un bambino avvengono attraverso la pelle - percepiscono l'utero, sentono l'aria fredda, vengono puliti dolcemente sul sederino e sono portati al seno della mamma per la prima poppata.

Proprio come i cuccioli di animali devono essere leccati e accarezzati per uno sviluppo sano, i cuccioli di umano hanno a loro volta bisogno di essere toccati. E i genitori sono portati a toccare i loro bambini in modo naturale - per accarezzare la loro pelle, giocare con piedini e manine, baciare la fronte, fare le pernacchie sul pancino e tenerli stretti al proprio corpo.

Il massaggio ai neonati è una semplice estensione di ciò che già fate in modo naturale: consiste in tecniche particolari per toccare e accarezzare il vostro bambino. Da secoli, il massaggio ai neonati è una tradizione nella cultura asiatica, africana e latino americana ed ha recentemente acquisito grande popolarità in tutto il mondo.


I benefici del massaggio ai neonati Negli ultimi vent'anni, le ricerche hanno dimostrato che i massaggi ai neonati portano molti benefici sia ai piccoli che ai loro genitori. Gli esperti sostengono che l'educazione al contatto fisico contribuisce a favorire lo sviluppo fisico e sensoriale del bambino. Concorre inoltre a creare un legame forte tra voi e il vostro bambino e contribuisce alla vostra autostima e benessere di genitore.

Molti studi hanno rivelato che il massaggio per neonati è particolarmente indicato per i bambini a rischio di malattie legate allo sviluppo. È stato dimostrato che i bambini nati prematuri che devono restare in ospedale e sottoposti a massaggi regolari sono più attenti e attivi, con la circolazione, il respiro, la crescita e lo sviluppo migliorati. I benefici ai bambini sono stati dimostrati sia che i massaggi siano stati effettuati da un esperto che da un genitore. Un altro studio ha dimostrato che le madri affette da depressione post parto hanno migliorato la loro capacità di interazione con il bambino praticando massaggi regolari e che i bambini si sono mostrati meno irritabili, più reattivi e più regolari nelle ore di sonno.

I sostenitori dei massaggi ai neonati credono fermamente che giovino a tutti i bambini e ai loro genitori. La maggior parte dei genitori trovano piuttosto difficile "sincronizzarsi" con i loro nuovi arrivati. Durante i periodi giornalieri di veglia, inizierete ad osservare i momenti di calma e quelli di agitazione. Imparerete quando e come prendere e stimolare il vostro bambino e quando e come calmarlo se è agitato. Col tempo imparerete come nutrirlo, come toccarlo, a parlargli e a cantargli, e come usare le espressioni facciali per intrattenerlo - gli leggerete nei pensieri e gli risponderete, leggerete le sue risposte e gli risponderete ancora. Massaggiare regolarmente il vostro bambino può aiutarvi a capire le sue reazioni nei vostri confronti e aiutare lui ad assimilare gli input e rispondere in modo rilassato. Il vostro tocco morbido, combinato con il vostro sorriso rassicurante e la vostra voce aiutano il bambino a imparare a fidarsi di voi, a rilassarsi e a sentirsi a proprio agio con il suo corpicino.

Il massaggio per neonati è un buon modo per i padri per creare un legame con i loro piccoli e con il nuovo ruolo di genitore. Molti padri soffrono il fatto che le madri abbiano un legame fisico unico sviluppato durante la gravidanza e l'allattamento, privilegio di cui un padre non potrà mai godere. Ma il massaggio ai neonati da l'opportunità ai padri di sviluppare un legame sia intimo che fisico unici con il proprio bambino.


Tecniche di massaggio Le tecniche per effettuare i massaggi ai neonati sono svariate. Il fattore che accomuna le diverse tecniche è la stimolazione dolce della pelle, dei muscoli e degli organi, influendo positivamente sulla circolazione, la digestione e la crescita del sistema nervoso.

Provate a chiedere al vostro pediatra quanto e se i massaggi giovano veramente al bambino. Generalmente, potrete iniziare a massaggiare da subito il vostro piccolo purché stia bene, prestando attenzione ad evitare le zone sensibili come l'ombelico se il cordone deve ancora cadere.

Potrete massaggiare il vostro bambino durante il giorno o alla sera quando è vigile e tranquillo. Questo momento potrebbe essere dopo il pasto, prima o dopo la nanna, dopo il bagnetto o prima della nanna. Lo scopo è massaggiare tutto il corpo del vostro bambino, una parte per volta. Generalmente il massaggio dovrebbe partire dai piedini e salire fino alla testa, che potrebbe essere più sensibile.

Molti genitori trovano che i loro bambini siano più sensibili alla loro pelle nuda e quando li si tocca tollerano solo brevi e delicate sessioni di massaggi. Tuttavia, nei successivi 6 mesi, la maggior parte dei bambini si abitua sempre di più ai massaggi e riesce a sostenere sessioni più lunghe. I bambini più grandi potrebbero contorcersi e sgusciare via, ma potrete sempre trovare momenti di tranquillità in cui il vostro bambino ne trarrà piacere.

Seguite questi passaggi base per il massaggio ai neonati:

1) Iniziate con i piedini. Usando l'indice e il pollice, massaggiate dalle dita alla caviglia lungo la pianta del piede e dalle dita alla caviglia sul collo del piede.

2) Ora, afferrate delicatamente la caviglia con una mano e con un movimento circolare massaggiate la gamba del bambino dalla caviglia all'anca alternando le mani.

3) E ora le manine. Aprite la manina del vostro bambino con il pollice e massaggiategli dolcemente il palmo e il dorso. Massaggiate dolcemente le ditina con pollice e indice.

4) Tenete il polso con una mano e massaggiate dal polso alla spalla. Poi, massaggiate la zona del collo con dolci movimenti circolari.

5) Attraverso il movimento circolare e un tocco morbido, massaggiate il pancino in senso orario al di sotto del costato. Evitate l'ombelico se il cordone è ancora attaccato.

6) Poi, posizionate entrambe le mani nel mezzo del petto del bambino. Massaggiate i lati, portate le mani in basso e poi in alto fino a raggiungere il centro del petto del bambino.

7) Sollevate la testa con le vostre mani. Usando entrambi i pollici, massaggiate dolcemente la testa con movimenti circolari, passando dalla corona alle orecchie. Evitate i punti molli della testa del vostro bambino.

8) Posizionate il bambino sul pancino. Iniziate con entrambe le mani sulla schiena. Massaggiate dolcemente dalle spalle al sederino e viceversa.

Per scoprire di più o per partecipare a lezioni sui massaggi ai neonati, chiedete al vostro pediatra, a un consultorio o a un ospedale pediatrico per ottenere informazioni su un istruttore di massaggi per neonati qualificato.
Karen Sokal-Gutierrez M.D., M.P.H.