Articoli e Argomenti
Consigli per un Bagnetto Sicuro
Una volta che il cordone ombelicale si sarà staccato e sarà l'ora del primo bagnetto, sarà perfettamente normale essere nervosi. I neonati da bagnati diventano scivolosi ed è ancora troppo presto per pretendere che stiano seduti! Ma bagnetto dopo bagnetto, acquisirete sicurezza molto velocemente. Affrontate il momento del bagnetto come un gioco, parlando o cantando al vostro bambino. Usate, se volete, i giochi per il bagnetto o i libretti plastificati. Provate a rendere il bagnetto un rituale pre-nanna, molto dopo la pappa, ma anche prima che sia ora di un altro pasto.

Usate una vaschetta per neonati finché il vostro bambino non sarà in grado di stare seduto da solo, o per all'incirca per i primi sei mesi di vita. Le vasche moderne sono dotate di comodi supporti che aiutano a sostenere la testa del bambino. Alcuni dispongono inoltre di un sensore di temperatura che vi avvisa se l'acqua è troppo calda.

Potrete usare la vaschetta in qualunque stanza: Posizionatela nel lavello della cucina o del bagno, riempitela d'acqua e fategli il bagnetto, o posizionatela vasca da bagno (ma sappiate che piegandovi la vostra schiena potrebbe risentirne). Circa 5 cm d'acqua sono tutto ciò di cui avete bisogno per pulire il vostro bambino in modo accurato.

Il momento del bagnetto è anche un'opportunità per imparare insieme. Mostrate al vostro bambino come battere le mani sull'acqua per fare splash splash, mentre dite 'splash splash'. Mentre tenete fermamente il vostro bambino, mostrategli che quando si aggiunge un peso (ad esempio la vostra mano) si fa salire il livello dell'acqua sul corpo del bambino. Oppure, muovendo il vostro bambino avanti e indietro nella vasca, potrete creare delle mini onde per farlo divertire. In men che non si dica, prenderà le redini del gioco e il bagnetto diventerà una delle attività più divertenti!

NON lasciate mai il bambino incustodito neanche per un attimo! Tenete SEMPRE il bambino alla vostra portata.
Dr. Bettye M. Caldwell Ph.D. Professor of Pediatrics in Child Development and Education